Sesso

GIOCATTOLI EROTICI, perché no?

Giocattoli erotici

I giocattoli erotici possono essere davvero tutto: giocattoli o strumenti di benessere, fashion trend o oggetti d’arte.
La difficoltà ad inquadrarli ha generato nel tempo imbarazzi o semplificazioni fuorvianti – “surrogati del pene”, “dildo per zitelle”, “vezzi da pornostar” o “armi segrete da dea del sesso”….
Vi diamo una notizia: ad usarli di più non sono le donne sole ma le coppie, responsabili del 35% delle vendite del 2017 a fronte del 25% del biennio 2014-2015.

I GIOCATTOLI EROTICI NEL RAPPORTO DI COPPIA.

Secondo uno studio del 2016 condotto dal PhD David Frederick della Chapman University, le coppie che usano sextoys  in generale si mostrano propense ad esplorare nuove forme di intimità
I toys mantengono il desiderio sessuale reciproco più a lungo e, in definitiva, durano di più.
L’uso dei sex toys è accompagnato da altre attività come fare la doccia insieme, provare nuove posizioni, fare sorprese e inscenare giochi di ruolo con costumi e accessori sexy.

I SEX TOYS PIU’ VENDUTI.

Correva l’anno 2014 quando i vibratori rabbit e le palline vaginali erano in assoluto i sex toys più venduti.
A comprarli erano le donne, perlopiù per se stesse, in cerca sì di piacere, ma ancor più di benessere in età adulta, per riprendere tonicità dopo il parto.
Nel frattempo la tecnologia, la mobilità e la velocità hanno imposto nuove regole: sex toys più piccoli, flessibili, adattabili, potenti e interconnessi.
Per giovani e giovanissime ma soprattutto per coppie.
In seguito si sono aggiunte l’ovetto vibrante con app per fare l’amore anche a distanza di continente.
Lo accendi, lo sincronizzi con l’app via WiFi, il partner sceglie sull’app le modalità di vibrazioni disponibili e può salvare voci, rumori e musiche da sintonizzare con il vibratore.
Di vibratori rabbit ce n’è davvero per tutti i gusti, forme e colori e materiali.
Sbizzarritevi e divertitevi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *